Mkhitaryan: “Abbiamo giocato meglio che nelle ultime partite. Non meritavamo di perdere”

Henrik Mkhitaryan, giocatore della Roma, ha parlato ai media dopo la sconfitta contro il Napoli:

MKHITARYAN A ROMA TV

Peccato per il risultato, tre sconfitte consecutive ma segnali positivi…
Abbiamo giocato meglio che nelle ultime partite, abbiamo perso ma non lo meritavamo. Abbiamo fatto del nostro meglio per tornare in partita dopo lo svantaggio. Ho fatto l’1-1 poi abbiamo avuto delle buone occasioni per passare avanti. C’è stato un calo di concentrazione sul gol di Insigne ma stiamo lavorando duro per tornare alla vittoria“.

VIRTUALSTORE E-COMMERCE
Sei alla ricerca di un marchio importante con   prezzi “ superscontatI “
digita sul link e inizia il
tour
https://virtualstore.letsell.com/home/

Serve più un lavoro di testa o di gambe?
Penso sia più un lavoro di mentalità. Dobbiamo rimanere calmi e non farci prendere dalla frenesia per come stiamo andando. Mancano ancora tante partite e tutto dipende da noi. Se vinciamo la prima poi abbiamo il potenziale per continuare bene. Questa è una squadra equilibrata e bilanciata. In questi momenti si vedono le vere squadre e noi lo siamo. Ci aiutiamo sempre tra noi anche se il momento è difficile. Sono sicuro che nelle prossime partite se manteniamo la mentalità possiamo vincere“.

In questo momento la squadra ha i mezzi fisici per andare avanti?
Sì, prima di tutto c’è la mentalità. Se stai bene mentalmente hai anche gli strumenti per correre di più. Bisogna focalizzarsi sulla mentalità, sull’essere forti, e sono sicuro che noi lo siamo. Il lato fisico viene poi di conseguenza. Sono convinto che nelle prossime partite le cose andranno meglio anche perché abbiamo una panchina lunga e tutti potranno darci una mano“.

Come stai fisicamente?
Fisicamente sto bene, ovviamente ci sono delle rotazioni, però in una squadra c’è bisogno di un po’ di tutto. Serve il giusto mix tra esperienza e gioventù, giocatori fisici e giocatori più tecnici e il mister saprà scegliere bene. Questo è un buon gruppo che sa come aiutarsi reciprocamente sono sicuro che presto andremo meglio“.