Da Bustos al rinnovo di Smalling: il mercato della Roma prende vita. Ecco tutti gli obiettivi

Vertonghen e Pedro i parametri zero che piacciono di più. Tanti in giovani sul taccuino: Kean, Bustos o Grevenberch. Ma se non si cedono gli esuberi saranno problemi

La cessione di Icardi al PSG ha aperto la nuova era del calciomercato, quello post pandemia, anche per la Roma. Scordatevi i 222 milioni pagati dagli sceicchi per Neymar, ora anche loro chiedono (e ottengono) gli sconti. E allora il ds giallorosso Gianluca Petrachi e la sua squadra studiano le mosse da mettere in atto per essere protagonisti nella prossima sessione di trasferimenti. La parola d’ordine è low cost. I parametri zero sono le nuove star, senza dimenticare la linea verde e i prestiti, che già l’anno scorso avevano dato una grossa mano.

sei alla ricerca di un marchio importante , un clik sul link vi porterà sullapiattaforma e-commerce  VIRTUALSTORE https://virtualstore.letsell.com/home/ inserendo il codice ABCD10% con un acquisto minimo di € 40,00 avrai un ulteriore sconto del 10%

Gli obiettivi di mercato della Roma: l’era dei parametri zero

Durante il lockdown Petrachi è tornato nella sua Lecce per prendersi qualche giorno di riflessione. Il primo anno nella Roma lo immaginava diverso, sicuramente con meno polemiche e qualche certezza in più. È stato a un passo dall’addio prima dello stop, ora è tornato in carreggiata a pieno titolo

ma le risorse da investire sono limitate. Per questo nel suo mirino i nomi più importanti sono parametri zero o giovani di belle speranze. Pedro è un obiettivo concreto. L’esterno del Chelsea ha già annunciato che lascerà i Blues a fine stagione, ma la concorrenza della Juventus preoccupa. I giallorossi lo cercano dalla scorsa estate, un’interesse che ha fatto piacere allo spagnolo. Se però Sarri si mettesse in testa di portarlo a Torino ci sarebbe poco da fare. Jack Bonaventura è un obiettivo più facile da raggiungere, anche grazie alla sinergia con Raiola, ma il centrocampista del Milan non convince troppo Fonseca. Più intrigante Vertonghen, che può arrivare a prescindere dall’addio o meno di Smalling. Il belga ha deciso che è il momento di lasciare la Premier League e l’Itala è senza dubbio nei suoi pensieri. Se si “accontenterà” di un contratto lungo ma non superiore ai 3,5 milioni annui la trattativa si può chiudere.