La Roma dona 32 mila mascherine alla città

L’AS Roma dona 32 mila mascherine alla Città, destinate agli addetti ai lavori della Capitale.

Nella mattinata di lunedì, il CEO Guido Fienga e il vicepresidente Mauro Baldissoni hanno consegnato simbolicamente alla sindaca Virginia Raggi un box contenente il materiale che Roma Cares ha già iniziato a distribuire alle categorie più a rischio.

VIRTUALSTORE è una piattaforma e-commerce

 PER USUFRUIRE DI UNO SCONTO ULTERIORE DEL 10% INSERITE IL CODICE ABCD10% CON ACQUISTO MINIMO DI € 40,00

marchi importanti con prezzi “ superscontati “

digitando sull’immagine     https://virtualstore.letsell.com/home/

wp-1588609893244457088775.png

A ricevere i dispositivi di protezione individuale saranno: il Comando di Polizia Locale, la Polizia Locale dell’area Metropolitana, Atac, l’Assessorato alle Politiche Sociali e la società Zetema.

“Ringrazio l’AS Roma che in questo momento è stata ancora di più vicina ai cittadini. Sappiamo che in questi mesi sono stati consegnati anche i pacchi spesa alle persone più bisognose”, ha dichiarato la sindaca Virginia Raggi. “Alla Società va un plauso perché ha dimostrato che nel momento del bisogno c’è: è un onore per la nostra Città avere un club che dà una mano ai propri cittadini”.

Delle 32 mila mascherine donate, 17 mila saranno destinate a diverse strutture sanitarie della Città e alle ASL Roma 1, 2 e 3.

VIRTUALSTORE è una piattaforma e-commerce

 PER USUFRUIRE DI UNO SCONTO ULTERIORE DEL 10% INSERITE IL CODICE ABCD10% CON ACQUISTO MINIMO DI € 40,00

marchi importanti con prezzi “ superscontati “

digitando sull’immagine     https://virtualstore.letsell.com/home/

wp-158867550285080810172.png

 “Ci fa molto piacere partecipare all’incontro di oggi, abbiamo voluto supportare le categorie che a loro volta aiuteranno la nostra Città a tornare alla normalità”, le parole del CEO Guido Fienga. “Roma Cares in questo momento così delicato ha cercato di aiutare non solo i tifosi giallorossi, ma tutti i romani che ne avevano bisogno.”

Tutte le mascherine distribuite dal club giallorosso sono lavabili e riutilizzabili fino a 30 volte.

“Il progetto Roma Cares non nasce in questo periodo, ormai va avanti da sei anni e porta un aiuto concreto nella Città e nelle periferie. Ora con il Covid-19 è tutto ancora più visibile, ci sono tante persone che ringraziano la Roma: davvero complimenti e grazie dalle istituzioni romane”, ha dichiarato, Daniele Frongia, Assessore allo Sport, Politiche giovanili e Grandi Eventi cittadini.

Sono più di 4.000 le mascherine distribuite agli agenti della Polizia di Roma Capitale che operano nel territorio.

“Siamo felici della donazione che ci consentirà di andare avanti fino alla fine dell’anno. L’iniziativa è molto importante ed è un’ulteriore conferma dell’umanità di questo Club”, ha dichiarato Antonio Di Maggio, comandante generale del Corpo della Polizia Locale di Roma Capitale.

Gli autisti e gli addetti ai lavori di Atac hanno già ricevuto 7000 mascherine per poter iniziare la fase due in sicurezza.

“Per noi è stata molto importante questa donazione di Roma Cares, perché ha consentito a tutti i nostri operatori di essere pronti a partire con dispositivi a norma di legge. L’iniziativa ci aiuta molto e coprirà tutto il personale all’opera”, le parole del CCO di Atac, Fabrizio Frustaci.

La consegna per le categorie impegnate ogni giorno sul territorio è solo una delle iniziative messe in atto da Roma Cares dall’inizio dell’epidemia da Covid-19. Nel corso di questi mesi, infatti, la società giallorossa ha distribuito otto ventilatori polmonari e otto letti per la terapia intensiva agli ospedali della capitale, oltre a più di 20 mila mascherine, 30 mila paia di guanti, più di 10 mila flaconi di gel igienizzante, oltre a beni di prima necessità, tablet e smartphone dedicati ai pazienti ricoverati.

A inizio aprile è stata lanciata la campagna ASSIEME, che rappresenta il catalizzatore di tutte le azioni intraprese dall’AS Roma in questo periodo.

wp-1582908064781.jpg