Valeria Biotti…Ayrton Senna, un dio immortale alla ricerca della felicità

SCENDO A COMPRARE UNA CORNICE
“Leggere questo libro è come vedere uscire dal cilindro di un prestigiatore un dromedario. Ci si aspettava un coniglio, un fazzoletto, un qualcosa che ci riconducesse ad una magia di tipo tradizionale ed invece rimaniamo spiazzati. Scelta geniale, quella di Valeria Biotti, perché Ayrton Senna è un personaggio che è stato raccontato in mille modi, quasi tutti interessanti. L’autrice, però, ha scelto un’altra strada. Quella di frammentare il racconto di una vita in capitoli che sono racconti autonomi, pronti a spaziare dalla tecnica automobilistica alle rivalità, dalla famiglia agli amori, il tutto nobilitato da una scrittura funambolica e attenta ai dettagli.
Un esempio: avete mai sentito fare un processo al casco di Senna? Ebbene, stavolta potrete ascoltarlo, con parole dirette e malinconiche. E le “verità” che ogni storia rivelerà saranno comuni, ma anche strettamente private, perché Senna nell’immaginario di ciascuno racconta anche un po’ del nostro tempo perduto. E se vi capiterà di commuovervi, non stupitevi: è successo anche a noi.”
Grazie a Massimo Cecchini e a Sportweek.

img_20190826_0651174757453010973764455.jpg

Ecco, da oggi nelle migliori (ma anche nelle peggiori) librerie: cioè proprio tutte, eh!
E se per voi sarà coinvolgente leggerlo almeno quanto lo è stato per me scriverlo, bello quanto la sua copertina, io ne sarò felice.
C’è dentro un pezzo della mia anima. E il racconto di mille storie, mille voci. Una biografia un po’ inconsueta, fatta di monologhi, aneddoti, emozioni. Lungo la scia di un personaggio straordinario che non può che conquistare. Tutti, anche chi non ama la Formula Uno ma semplicemente ha voglia di lasciarsi trasportare da una miriade di storie epiche di vita e di sport.

wp-1584349216545.jpg