Santon e Kolarov sulle fasce, Perez titolare

– Molti i cambi che ha in testa Fonseca per la sfida con il Gent rispetto alla formazione che è andata ko in casa dell’Atalanta. L’allenatore portoghese è pronto ad accantonare il modulo ibrido con Pellegrini e Mkhitaryan davanti a Mancini per riproporre il consolidato 4-2-3-1, con il classe 1996 toscano che tornerà a formare la coppia centrale di difesa con Smalling.

Sei alla ricerca di un marchio importante con   
                             ” prezzi scontatissimi “
Questi sono alcuni fra i molti che troverete clicca   qui

wp-1581671246630.jpg    wp-1582017278837.jpg  wp-1581703738674184677126.png

                            

 Questo link vi porterà alla pagina sulla quale potrete iscrivervi

https://virtualstore.letsell.com/home/

effettuata l’iscrizione, ed un acquisto con un importo minimo di € 40 riceverete un ulteriore” SCONTO”
con il codice
                           

                                 ” scontoamici “

cliccando sull’immagine avrete un’anteprima del VOLANTINO MENSILE
https://viewer.ipaper.io/letsell1/volantino-170220/#/

Il primo nodo riguarda il terzino destro che raccoglierà l’eredità di Bruno Peres, non convocato in quanto non inserito nella lista presentata alla Uefa dopo il calciomercato di gennaio. Santon è favorito per una maglia da titolare, ma nel corso degli ultimi giorni Fonseca ha provato anche Spinazzola in quel ruolo, prevedendo il rilancio di Kolarov – reduce da prestazioni sottotono e dalla multa per il battibecco con i tifosi – sulla sinistra. In mediana si rivede Cristante accanto a Veretout, mentre in attacco l’allenatore ha confermato l’occasione per Carles Perez, alla prima apparizione da inizio gara. Ennesima bocciatura per Under. A completare il reparto alle spalle di bomber Dzeko ci sarà Pellegrini sulla trequarti e Kluivert sull’out di sinistra: l’olandese è in vantaggio rispetto a Perotti e Mkhitaryan. Oltre a Peres sono fuori dalla lista dei convocati anche Pastore, Mirante, Zappacosta, Zaniolo, Ibanez, Juan Jesus, Diawara (si è allenato e ha dato buoni segnali di tenuta, ma è squalificato) e Cetin, che nell’allenamento di lunedì ha rimediato un duro colpo alla gamba destra ed è stato costretto al forfait.

FONTE    IL TEMPO – BIAFORA

screenshot_2018-11-27-06-45-02_1-1435684413.jpg