Roma, difesa horror: nel 2020 tra le 5 peggiori. Ma Smalling può restare

Nei cinque match giocati in quest’anno solare i giallorossi hanno incassato dieci gol (come la Sampdoria). Peggio solamente Cagliari, Torino, Brescia e Spal

John Madden, uno dei più grandi allenatori della storia del football americano, diceva che “gli attacchi fanno vendere i biglietti, ma le difese vincono le partite”. Una frase presa in prestito nel corso degli anni a decine di latitudini, applicabile come teoria fondamentale in ogni sport.

                        UN CORPO MIGLIORE per UNA VITA MIGLIORE
                                           Scopri Vi. com
Siamo una società che promuove uno stile di vita sano a livello globale, trasformando la vita delle persone. Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma

https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/

email  
rinaldoleggi@libero.it
wp-1580797908286.jpg

fai clik  sull’immagine

 

Questo ci dice che Paulo Fonseca e la Roma oggi hanno un problema doppio. L’attacco non gira come dovrebbe da inizio campionato, ma se prima la difesa stava dando qualche soddisfazione, adesso la situazione è cambiata. Nel 2020, dunque nelle ultime cinque partite di campionato, i giallorossi hanno incassato dieci gol. Due a partita. Come la Sampdoria. Peggio di loro solo quattro squadre: Cagliari, Torino, Spal e Brescia.

CHE SUCCEDE? Il tecnico portoghese dopo il crollo col Sassuolo si è detto molto preoccupato e ha provato a interpretare questa nuova attitudine negativa come “problema mentale”. L’approccio al match di Reggio Emilia della sua squadra non può che dargli ragione. Lo stesso si è ripetuto nel match contro la Juventus, quando dopo 10′ i bianconeri erano avanti 0-2. Errori di mentali dunque, ma non solo. Spesso la componente individuale è decisiva. E come capitava lo scorso anno a Di Francesco (che spesso sottolineava gli errori dei suoi giocatori), anche ora la Roma continua a pagare carissima ogni distrazione. Il gol subìto a Genoa quasi a tempo scaduto è stato l’unico ininfluente. L’errore di Veretout contro la Juventus, quello di Pau Lopez al derby e quelli di Mancini contro il Sassuolo sono costati almeno 6 punti. Troppi.

RISCATTO La Roma ha in rosa sei centrali difensivi. Nonostante ciò la titolarità della coppia Smalling-Mancini non è in dubbio. La colpa delle difficoltà non può essere solo loro (la linea mediana non fa filtro come dovrebbe) ma di certo una fetta di responsabilità ce l’hanno. Fonseca continuerà ad affidarsi ai suoi due titolari, sperando nel riscatto già col Bologna. Il clean sheet in campionato manca ormai dal 6 dicembre.
Le trattative per trattenere l’inglese intanto proseguono. E più passa il tempo, più aumenta la convinzione della Roma di chiudere positivamente la questione. Il Manchester United è pronto a lasciarlo andare definitivamente, anche perché Smalling ha già detto a chiare lettere di voler restare nella capitale a fine stagione. La sua famiglia è felice, lui pure. Petrachi spera di chiudere prima della fine del campionato.

img_20190925_1432151989305332587211604.jpg

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.