Un’altra vittima della Sla: è morto Giovanni Bertini Si è spento questa mattina in una clinica romana l’ex calciatore di Roma, Fiorentina, Ascoli, Catania e Benevento

Un’altra vittima della Sla. E’ morto questa mattina in una clinica romana Giovanni Bertini, ex calciatore – tra le altre – di Roma, Fiorentina, Ascoli, Catania e Benevento. Nel giugno 2016 gli era stata diagnosticata la sclerosi laterale amiotrofica: dal 1960 ad oggi siamo già a quasi 50 vittime della Sla tra gli ex calciatori. Numero altissimo, dato il tasso di diffusione della malattia (per fortuna molto basso).

20191202_09285315461109.png

CARRIERA

Bertini, 68 anni, detto “Giovannone” giocò da difensore negli anni ’70. Cresciuto nell’Ostiense, arrivò nella Roma di Marchini ed esordì in A non ancora 19enne, il 14 dicembre 1969 (in Fiorentina-Roma 2-2). Nella stagione successiva le presenze si dimezzarono e nel novembre del ’71 venne ceduto in prestito all’Arezzo, dove disputò 7 gare in Serie B. Rientrato a Roma, collezionò altre 20 presenze nelle 2 stagioni successive prima di essere ceduto al Taranto. In carriera ha totalizzato 54 presenze in A e 29 in B. E’ stato anche opinionista, tra le altre emittenti, di Tv2000. La Roma lo ha ricordato questa mattina con un tweet.

AS Roma

@OfficialASRoma

L’ piange la scomparsa di Giovanni Bertini, difensore che vestì la maglia giallorossa tra il 1969 e il 1974. Ai familiari va il cordoglio da parte del Club.