Fonseca: “Sconfitta meritata, tante gare sulle gambe”

 – In quattro giorni la Roma si è scoperta testa in giù. Due sconfitte di fila, infatti, all’improvviso hanno messo in bilico sia la qualificazione in Europa League che la caccia al posto in Champions, facendo tornare a galla tanti dubbi sulla profondità reale della rosa –

ATTIVITA’ IN VETRINA
si presenta sul mercato con nuovo concetto di marketing, finalizzato alla vendita e/o all’ offerta dei TUOI prodotti o servizi , con una strategia a supporto dei tuoi clienti.
La formula che intendiamo porre in atto è la seguente
:

Attività in Vetrina” è una soluzione con l’obiettivo di fornire un servizio moderno a coloro che vogliono avere presenza e visibilità in rete. Contiamo che per alcune micro imprese e attività commerciali, possa funzionare da chiave d’accesso e volano nel mondo dell’e-commerce.
I PRODOTTI VERRANNO PUBBLICIZZATI CON CANALI SOCIAL, PERSONALIZZATI E MIRATI SUL
PUNTO VENDITA/ATTIVITA’
IL MARKETING PUBBLICITARIO E’ SUI SEGUENTI SOCIAL
BLOG SPORTIVO, PAGINE FACEBOOK , GRUPPI FACEBOOK, PROFILI FACEBOOK , CANALE YOUTUBE
E’ INTERESSANTE APPROFONDIRE L’ARGOMENTO ??

CONTATTI
infoline          347 385 9925
att.vetrina@libero.it

img_20191107_0827584085950223989632570.jpg

basti pensare a Florenzi, che per la sesta volta di fila è rimasto in panchina – e sulla effettiva uscita dal tunnel degli infortuni, visto che Spinazzola ormai vive una stagione solo di «stop and go». Stavolta, a frenarlo, c’è stato un problema al flessore destro che non lo renderà disponibile per la Nazionale. «Il Parma ha meritato di vincere – dice Fonseca – 

UN CORPO MIGLIORE per UNA VITA MIGLIORE
                                           Scopri Vi. Siamo una società che promuove uno stile di vita sano a livello globale, trasformando la vita delle persone. Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma

CONTATTI :

https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email  att.vetrina@libero.it
20190822_111050-1521905635.png

 

ma si è visto nettamente che la mia squadra era stanca. Non è una questione di atteggiamento, ma tutto deriva dal fatto che i giocatori hanno disputato tante partite. Siamo stati lenti e poco reattivi, così non abbiamo fatto una gara per vincere. In effetti il match col Borussia ha pesato tanto, perché è stata una delle partite in cui abbiamo corso di più, e su un campo pesante. Così abbiamo pagato questo, i troppi infortuni e quindi l’impossibilità di cambiare. Ad esempio, io vorrei a volte tener fuori Dzeko e Kolarov, ma non ho nessuno da mettere al loro posto, senza contare che eravamo reduci da tre vittorie consecutive in campionato e perciò era normale che non volevo modificare troppo le scelte».

fonte  LA GAZZETTA DELLO SPORT

img_20190925_1433025115360404302324567.jpg