Trampolino Zaniolo: contro il Wolfsberg per la Roma e la maglia azzurra

Giallorossi in Austria per il primato del gruppo, Nicolò giocherà sulla fascia. E Mancini lo aspetta a Coverciano

Nicolò Zaniolo è ancora una brillante promessa ma i veleni che ha dovuto metabolizzare in quest’ultimo anno in cui il mondo del calcio lo ha scoperto, sono già stati tanti. Già da stasera deve tornare a conquistare la Roma contro il Wolfsberg, capolista del girone a pari merito con la squadra giallorossa, scrive Cecchini su La Gazzetta dello Sport.

Tra l’altro, nelle prossime settimane, le contemporanee assenze di Mkhitaryan e Pellegrini liberano posti nel reparto avanzato, cosa di cui il ventenne è pronto ad approfittare, soprattutto perché uno come lui, negli schemi di Paulo Fonseca, può giocare senza problemi in (almeno) due ruoli: trequartista ed esterno di fascia.

                    UN CORPO MIGLIORE per UNA VITA MIGLIORE
                                           Scopri Vi. Siamo una società che promuove uno stile di vita sano a livello globale, trasformando la vita delle persone. Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma

CONTATTI :

https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/

email virtualstore@outlook.it

20190822_111050-1521905635.png

Con tutta probabilità, sarà quella la posizione in cui comincerà la gara di stasera, libero però di accentrarsi e andare al tiro. Inutile dire che questo nuovo periodo è il trampolino di lancio – o rilancio – anche per la Nazionale, visto che la prossima settimana il c.t. Mancini – il primo a indovinare le sue potenzialità, in anticipo addirittura al suo esordio – è pronto a riaprirgli le porte di Coverciano. Nicolò sembra essere pronto a vivere una stagione da protagonista. In fondo, quello che la Roma gli chiede di essere, visto lo sforzo non indifferente che ha fatto in estate per resistere alle lusinghe di mercato che sono giunte da parte di tante importanti società europee.

IMG_20190110_105019.jpg