Manninger: “Il Wolfsberger lavora molto bene ma non è da Serie A. L’Europa è il massimo per loro”

Alexander Manninger, ex portiere austriaco con un passato in Serie A vestendo anche la maglia della Juventus, ha parlato ai microfoni di Tele Radio Stereo del Wolfsberger e del campionato italiano:

Trasforma uno stile di vita salutare in un’attività redditizia.
Semplicemente condividendo con altre persone, potrai guadagnare un reddito EXTRA
nel tempo libero, in formula part-time o a tempo pieno! Nel corso degli anni, migliaia di persone hanno sostenuto la nostra idea di trasformare la vita, la salute delle persone ogni giorno. Promuovi secondo i tuoi tempi, da qualsiasi luogo. Non c’è nessun capo. Nessuna richiesta di impegno.Nessuna direttiva. Ci sono solo la libertà, l’opportunità, gli incentivi finanziari e la forte motivazione, tutti elementi contestuali all’imprenditorialità
E’ disponibile una pagina FACEBOOK per aggiornamento
CONTATTI : https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore@outlook.it 

img_20190929_1852497219558000672094061.jpg

“Il calcio austriaco? È sempre stato uno sport molto limitato anche per via delle condizioni metereologiche. Ogni squadra nella massima serie austriaca ha impianti all’avanguardia con il riscaldamento. Stiamo lavorando per migliorare la situazione ma l’Italia resta sempre l’Italia. Il Wolfsberger non è sicuramente una squadra che farebbe la Serie A. È una squadra di provincia, di un paese minuscolo.

                                UN CORPO MIGLIORE per UNA VITA MIGLIORE

 Scopri Vi. Siamo una società che promuove uno stile di vita sano a livello globale, trasformando la vita delle persone. Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma
CONTATTI :
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email virtualstore@outlook.it

img_20190929_1925165993194267450858102.jpg

Lavorano molto bene con i mezzi che hanno. Sono giovani, corrono molto, hanno fame. Non hanno esperienza ma la stanno facendo piano piano. La vittoria in Germania contro il Borussia ha sorpreso tutti. In Austria sono una squadra da mezza classifica, che gioca le partite di campionato in modo tranquillo. L’arrivo in Europa è il massimo per loro. La Serie A? Non dipendono dalla Juventus le sorti del campionato italiano ma dagli altri. Negli ultimi anni sono mancati competitor reali come le milanesi, le romane e il Napoli che hanno fatto fatica. Se le altre migliorano la Juve fatica. È una conseguenza”.

img_20191002_0937078880510546593336904.jpg