Se segna Dzeko, si vince: l’Edin dipendenza è sempre più forte

Ha fatto gol in 10 degli ultimi 12 successi. In giallorosso quasi una rete ogni 2 gare

Che la Roma sia sempre più Dzeko dipendente lo dimostrano sostanzialmente i numeri, scrive Andrea Pugliese su “La Gazzetta dello Sport”. Come, ad esempio, quello che ci dice che quando segna il bosniaco di solito la Roma vince.

per saperne di più cliccare sul link e sull’immagine
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email      virtualstore@outlook.it

img_20190929_1852497219558000672094061.jpg

È successo dieci volte nelle ultime 12 occasioni in cui il centravanti ha fatto gol. Ma è successo soprattutto ieri a Lecce, dove la Roma aveva bisogno di tornare a casa con una vittoria e alla fine ci è riuscita con quel colpo di testa di Edin. Un po’ come era successo a Bologna una settimana fa.

                                                                  UN CORPO MIGLIORE per UNA VITA MIGLIORE

                                          Vi.com.

Siamo una società che promuove uno stile di vita sano a livello globale, trasformando la vita delle persone.
Scopri Vi. Siamo una società che promuove uno stile di vita sano a livello globale, trasformando la vita delle persone.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma
CONTATTI :
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/

email virtualstore@outlook.it

img_20190929_1925165993194267450858102.jpg

A Bologna l’assist era arrivato dal piede fatato di Lorenzo Pellegrini, ieri è toccato a quello altrettanto magico di Henrikh Mkhtaryan. “In quella situazione di gioco e in quella zona del campo Dzeko è molto forte”, ha detto a fine gara Fonseca. Sta di fatto che con questo gol, però, Dzeko ha segnato la sua 92a perla in 186 partite giocate con la Roma, quasi una rete di media ogni due gare. E, tra l’altro, Lecce era una di quelle città dove Dzeko non aveva ancora mai segnato, anche perché ieri era di fatto la prima volta che ci giocava. Edin così si è tolto lo sfizio subito, dimostrando anche come sia spesso letale contro le squadre neopromesse in Serie A (18 gol segnati in 22 partite). Montella ora (al sesto posto della classifica all time dei goleador giallorossi) è più vicino: -10.

fonte  Andrea Pugliese  “La Gazzetta dello Sport

img_20190709_093846204332763197651200.jpg