‘RADIO PENSIERI’, VOM BRUCK: “Roma non ridimensionata”. INFASCELLI: “Ma rispetto all’Atalanta è indietro”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

per saperne di più cliccare sul link e sull’immagine
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email      virtualstore@outlook.it

20190922_100830117800125.png

Roberto Infascelli (Nsl Radio – 90,0): “Parlando di progetti, la Roma è indietro rispetto all’Atalanta e questo è grave. Ieri però la squadra ha lottato e corso. Per me sul gol di Zapata Florenzi sbaglia il posizionamento, la sua prestazione non mi è piaciuta. I giallorossi avrebbero dovuto giocare a 4. Smalling ha dimostrato di essere importante per la Serie A. Con questo modo di giocare se la Roma sbaglia tre gol perderà sempre”.

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                                     
  IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma VI.com

20190926_105820737917660.png

Patrick Vom Bruck (Nsl Radio – 90,0): “E’ normale che una squadra nata da poco possa cadere, ma si sono viste alcune lacune importanti. Prendendo il buono dai problemi si può crescere. Malinovskyi ha annullato Veretout, il francese ha sofferto tutta la partita. Non credo che i giallorossi siano ridimensionati da questa sconfitta. Kolarov è mancato, tenendolo bloccato dietro si è perso il suo contributo”.

per saperne di più cliccare sul link e sull’immagine
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email      virtualstore@outlook.it

20190906_0800531738010514.png

Ubaldo Righetti (Tele Radio Sterio – 92,7): “Non mi meraviglio più della depressione che coinvolge questa città dopo le sconfitte, ma non bisogna rimettere in discussione tutto. Bisogna considerarlo un incidente di percorso. Non mi è piaciuta la partita, ma le occasioni più importanti le ha avute la Roma. Vorrei sottolineare comunque l’impegno che ogni giocatore della Roma ha messo sul campo”.

Franco Melli (Radio Radio Mattina – 104,5): “Profondamente deluso dalla Roma, è entrata in tunnel da cui non riesce ad uscire. Ogni anno diventa una delusione in un preciso momento della stagione, nonostante i cambi in società. Ha preso una lezione di calcio, con la sconfitta di ieri ci dice che non arriverà quarta”.

Roberto Renga (Radio Radio Mattina – 104,5): “Roma nelle mani dell’Atalanta. La Roma non ha fatto passi in avanti, 4 occasioni casuali, non frutto del gioco. Superata sotto tutti i punti di vista, pressing perfetto dell’Atalanta, la Roma neanche ci ha provato. Non mi è piaciuto Fonseca, in particolare il cambio in difesa, dove ha perso la spinta di Kolarov”.

Furio Focolari (Radio Radio Mattina – 104,5): “La Roma continua un periodo non buono, l’avevo vista non bene già a Bologna. Ieri ho visto una Roma senza idee, Fonseca ha cambiato modulo tre volte, limitando l’azione di Kolarov. Smalling calato dopo l’entrata di Zapata, Zaniolo pessimo sbaglia un gol clamoroso per presunzione”.

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma ha meritato di perdere. Lezione di calcio all’Olimpico. Ho una delusione cocente sulla Roma. L’Atalanta è bellissimo, squadra corale, gioco pazzesco. Ieri la Roma si è portata un po’ di sfiga da sola”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “Io me lo aspettavo che la Roma perdesse, poi non l’ho detto ieri per non infierire. Non trovo nemmeno una sufficienza, forse Spinazzola che si è di nuovo infortunato, chissà quando lo rivedi in campo. Ieri ho visto una squadra che gioca a calcio, l’Atalanta, quelli della Roma non hanno idea di quello che devono fare. Ogni tanto si vede qualcosa, ma poi buttano il pallone lontano. Troppi giocatori che si specchiano, ma non incidono. A livello tattico è stato un massacro, non c’è stato match”.

Nando Orsi(Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma ha avuto alcune occasioni da gol importante, capitate sui piedi sbagliati. Fonseca ha capito com’è il calcio in Italia. Contro l’Atalanta se improvvisi, se non sei organizzato, ti fanno male. E’ una sconfitta che fa bene alla Roma, la fa tornare con i piedi per terra. Fonseca avrà capito che ci sono delle realtà che tatticamente te la possono incartare”.

Sandro Sabatini (Radio Radio Mattino – 104,5): “La partita di ieri è una delusione per la Roma. E’ arrivata alla partita con fiducia, pronta a spiccare il volo. E Fonseca l’ha presa sul piano del gioco per tutti i 90 minuti. Una delusione che fa riflettere. Il tecnico portoghese ha portato un certo entusiasmo quasi zemaniano ma Gasperini è la versione migliore di Fonseca”.

IMG_20190706_082702

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.