Armenia-Bosnia, show di Mkhitaryan: due gol, un assist e un autogol procurato

Il classe ’89 protagonista assoluto del match. In gol anche Dzeko“Armenia show” scrive Mkhitaryan su Instagram. E’ terminato 4-2 il match contro la Bosnia valevole per le qualificazioni all’Europeo del 2020. I due giallorossi Edin Dzeko e il neo acquisto di Petrachi, entrambi capitani della propria Nazionale, hanno trovato la via del gol.

per saperne di più cliccare sul link e sull’immagine
https://criscarlucci.bodybyvi.com/it/
email      virtualstore_2019@libero.it

img_20190825_2045361416488239030311478.jpg

 

Ha aperto le danze l’ex Arsenal al minuto 3′, saltando l’estremo difensore avversario e depositando in rete il pallone. 10 minuti più tardi ecco il gol del centravanti di Sarajevo che batte il portiere avversario da centro area con l’ausilio della traversa, ristabilendo la parità.

Se pensi di perder tempo , perché sono le solite “ soluzioni miracolistiche “ NON continuare a leggere,
                                                                     
  IL TUO TEMPO E’ PREZIOSO
ma se hai voglia di capire cosa può accadere,sfogliando fino in fondo e con attenzione, prosegui, e vedrai che non hai perso il tuo TEMPO.
Clicca sul filmato ed avrai una visione d’assieme del programma VI.com

img_20190904_0643104400583231919169831.jpg

Al 66′, il classe ’89 armeno firma la doppietta personale che vale il vantaggio con una rapida incursione dalla destra a cui segue una conclusione potente che fulmina Sehic.

                                                         FAI CLIK SULL’IMMAGINE

20190908_0638281071791923.png

Ma non solo, il nuovo esterno giallorosso ci mette lo zampino anche nella rete del 3-2 per l’armenia, con un grande aggancio in corsa che gli consente di affondare sulla fascia e servire al centro Hambartsumyan che, da pochi passi, riporta l’Armenia avanti dopo il gol del pareggio di Kolasinac. Il match si conclude sul punteggio di 4 a 2, con Mkhitaryan che punta l’avversario nell’uno contro uno cercando poi un tiro in diagonale che viene sporcato dalla deviazione sfortunata di Loncar che vale l’autogol. Una sifda pirotecnica, che ha messo in mostra la classe sopraffina del nuovo tandem giallorosso.

img_20190903_0847543923903785577712041.jpg