Roma, esami per la difesa ma l’asso può essere Lovren

img_20190731_0844558892537727587512154.jpg

Oggi il Perugia, sabato il Lilla: test importanti per il reparto. Dietro si aspettano rinforzi, piace il centrale del Liverpool

Paulo Fonseca dopo aver visto due giorni fa il calendario del prossimo campionato, ha deciso la strategia, scrive Massimo cecchini su La Gazzetta dello Sport. Abbiamo 4 partite all’Olimpico nelle prime 5? Ebbene, sfruttiamo il fattore campo e partiamo forte, così crescerà l’entusiasmo dell’ambiente e l’autostima.

 

20190729_144142377452413.png

In attesa di Higuain – finora è riuscito a trovare la via della porta, da oggi sarà la difesa a essere sotto esame, dando indicazioni utili al d.s. Petrachi, che cerca l’ultimo colpo.
Così, anche se non si perde di vista Toby Alderweireld del Tottenham, il colpo a sorpresa potrebbe essere quello di Dejan Lovren, 30 anni, centrale difensivo del Liverpool. Il croato vorrebbe andare via, anche perché nella scorsa stagione ha giocato solo 18 partite (segnando un gol).
Il suo costo è di circa 20 milioni, ma la Roma conta di avere un trattamento di favore, visto gli ottimi rapporti che ci sono tra le proprietà dei due club. Ovvio però che le alternative non manchino, anche se le piste che portano a Rugani e Pezzella appaiono non facili. Detto che a Petrachi piacciono anche i brasiliani Verissimo del Santos e Jemerson del Monaco, non è da escludere che si possa puntare su un uomo d’esperienza come il polacco Kamil Glik, 31 anni, anche lui del Monaco, club con cui tra l’altro si stanno trattando le uscite di Nzonzi e Schick.

FONTE   Massimo Cecchini

img_20190731_1003074233518554294251025.jpg