Dal racconto di Totti alla Laurito, ecco Sabaudia descritta dai Vip

img_20190726_0724051855882143915260546.jpg

Esce un volume che viene distribuito gratuitamente in 15 mila copie tra gli stabilimenti del litorale e le strutture alberghiere, fortemente voluto dal sindaco Giada Gervasi

20190718_1134041568867981.png

Era Pasolini a ricordare che la bellezza di Sabaudia è tale perché affonda nella «realtà dell’Italia provinciale, rustica, paleo-industriale» proiettandosi nella pittura di De Chirico con un suo elemento miracoloso. La nona edizione di Racconti di Sabaudia si innesta in questo scenario straordinario con un progetto culturale sulla tradizione letteraria nata tra le Dune del territorio pontino, ideato e curato da Maria Costici, che coinvolge il comune di Sabaudia e un volume, che viene distribuito gratuitamente in 15 mila copie tra gli stabilimenti del litorale e le strutture alberghiere, fortemente voluto dal sindaco Giada Gervasi, come riporta Il Messaggero.

Nessuno potrebbe immaginare la presenza di uno scherzoso e ben scritto racconto di Francesco Totti dal titolo Fino all’ultimo minuto dove si racconta il dove e il come della nascita della sua passione per Ilary Blasi, sulla scia dei ricordi delle estati trascorse nel tragitto Sabaudia- Trigoria-Sabaudia con sullo sfondo una Circe che lo guarda dall’alto della montagna anche quando fa una fuga breve a Ponza, Ventotene e continua a seguirlo implacabile “peggio di Ilary!”.
Segnaliamo anche il brevissimo ma intensissimo racconto di Marisa Laurito su Gelsomina che sulla spiaggia di Mandimuri dipinge paesaggi su una sediolina sgangherata e lascia un quadro enigmatico sulla spiaggia firmato Coscienza mentre si dirige verso l’acqua dove l’ attendono due delfini, destrieri di una grande conchiglia, ormai consapevole dei nuovi abitanti di una spiaggia di cui ha imparato ad avere appunto un’onirica coscienza.

fonte   Giada Gervasi

img_20190726_0919578529203984010649122.jpg