Juve-Icardi, la chiave è Higuain alla Roma

20190704_1000321193548944.png

L’alleanza fra bianconeri e giallorossi va avanti: una buonuscita da 2 milioni e la spinta di Sarri per convincere il Pipita ad accettare il trasferimento. Poi Paratici potrà chiudere con l’Inter

Svalutati e messi alla porta dai loro club. i destini di Icardi e Higuain adesso s’incrociano. Non solo l’Inter per liberarsi di Maurito è pronta ad accettare dalla Juve un’offerta al ribasso, vicina ai 40 milioni. La Juve, per liberarsi dell’ingaggio del Pipita, è pronta a cederlo alla Roma, non certo a cifre stellari, scrive La Repubblica.

La Juve sta forzando per portare a casa Mauro a poco prezzo, ed è probabile che l’Inter accetterà, pur di liberarsi dei guai che l’argentino ha portato in spogliatoio. Antonio Conte ha convocato Icardi per il ritiro di Lugano, da lunedì prossimo. Ma non vede l’ora di liberarsene. Soprattutto adesso, che servono soldi per comprare Lukaku (lo United chiede 70 milioni) e Barella. Il sardo ha un accordo con l’Inter, la Roma ieri ha ufficialmente rinunciato a competere, ma va pagato al Cagliari, almeno 40 milioni.
La rivoluzione romanista di Gianluca Petrachi ruota proprio intorno a Gonzalo. “Chi lo discute è un pazzo e per ritrovare il vero Higuain non c’è soluzione migliore della Roma. Qui potrebbe seguire le orme del suo connazionale Batistuta”, l’invito esplicito del neo ds giallorosso. Roma e Juve ne hanno già discusso, c’è già una formula su cui costruire un’operazione sulla carta impossibile. Perché Higuain guadagna 9 milioni netti, tutto compreso e ha un costo a bilancio di 18 milioni a stagione per altre due stagioni. Per andare alla Roma servirà spalmare quelle cifre su altri 2 anni, così da dimezzare i costi annuali. Alla Roma costerebbe così 4,5 milioni netti – circa 9 lordi – più altri 9 per il prestito, con diritto di riscatto fissato a 27 milioni, su cui le due società sono già d’accordo. Così costerebbe esattamente quanto Dzeko a bilancio, ossia circa 18 milioni all’anno. Per questo, come ha lasciato intendere Petrachi, l’operazione è subordinata alla cessione dello stesso Dzeko all’Inter, che garantirebbe 20 milioni da reinvestire in ruoli più strategici, come il portiere Pau Lopez (è lui l’acquisto imminente di cui ha parlato il ds). Tutto fatto allora? No, anzi. Il problema è lo stesso Higuain. «In Italia non giocherà con altre squadre che non siano la Juventus», ha detto il fratello Nicolas. In realtà, un modo per convincerlo a scegliere la Roma c’è: una buonuscita da 2 milioni di euro. La chiave di tutta l’operazione. Anche perché Higuain è convinto di potersi rilanciare con il maestro Sarri. La vera svolta arriverà solo quando sarà proprio Sarri – che ha promesso a Ronaldo di liberarlo dal “nemico” Gonzalo – a dirgli che per lui non c’è posto nella Juve del futuro.

fonte     La Repubblica.

img_20190614_0900503825029174595368629.jpg

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.