La Uefa sospende il procedimento contro il Milan. Ora la palla passa al Tas

20190530_0747402082942468.png

Ecco il comunicato UEFA in relazione al mancato rispetto del FPP da parte del Milan:

Il CFCB (UEFA Club Financial Control Body Adjudicatory Chamber) ha “sospeso i procedimenti” contro il club rossonero ” in merito al mancato rispetto dei requisiti del break-even durante l’attuale periodo monitorato nella stagione 2018/19 che copre i periodi di segnalazione che terminano nel 2016, 2017 e 2018″

La sospensione del procedimento, come spiega l’UEFA in una nota ufficiale “rimarrà in vigore fino a dopo l’emissione dei procedimenti del TAS in corso relativi alla sanzione imposta al club per non aver rispettato il requisito di pareggio per i periodi segnalati che terminano nel 2015, 2016 e 2017”. Scenario che allontana così l’ipotesi di esclusione del Milan dalla prossima Europa League e, di conseguenza, costringendo la Roma ai preliminari.

screenshot_2018-08-02-08-48-49_1-1066228030.jpg