Il rinnovo non c’è ancora, ma Bruno Conti resterà

20190530_0747402082942468.png

La firma arriverà dopo l’insediamento del nuovo ds e la ridefinizione dell’area dirigenziale

Dopo De Rossi, e con il ruolo di Totti ancora da definire nello specifico, la Roma sembra non avere intenzione di perdere un altro simbolo. Bruno Conti vuole continuare a lavorare nella Roma e la Roma vuole continuare ad averlo in organico. La firma sul rinnovo di contratto, in scadenza il 30 giugno, però ancora non c’è. Arriverà, salvo sorprese, quando si insedierà il nuovo direttore sportivo e verrà messa a punto, definitivamente, tutta l’area. Adesso il ruolo potrebbe e dovrebbe diventare leggermente più operativo a Trigoria, dove c’è il suo ufficio, ma questo si deciderà solo dopo una firma che appare inevitabile, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport. Anche, e soprattutto, per il legame che ha con i tifosi e per la capacità di individuare giovani talenti. Le sue lacrime, la maglietta di Daniele indossata sopra la divisa e la sua emozione sono state quelle di qualsiasi tifoso. Anche per questo appare impossibile immaginarlo lontano da Roma.

FONTE   C. ZUCCHELLI

img_20190605_0919233238040137298632922.jpg