Ranieri duro: «Il futuro? Prima mossa le cessioni…»

img_20190515_2130334637133028806092766.jpg

– Gasperini rimane il principale candidato per la panchina della Roma. Lo stesso Sarri, tentato anche da Juve e Milan, resta in corsa, evidenziano la spaccatura tra il management italiano e quello straniero. Sarebbe stato fatto anche un sondaggio per Allegri che però non è il profilo ideale per la proprietà Usa, consapevole del ridimensionamento.

Lo conferma con sincerità Ranieri: «Il nuovo allenatore dovrà decidere su quali giocatori puntare, ci sarà un summit futuro. Non penso che pronti via si potrà lottare per la Champions, magari per l’Europa sì». Ripete quanto detto 4 anni fa da Garcia: «La Roma deve sempre vendere prima di comprare. E l’anno scorso è stata ceduta la spina dorsale di una squadra che stava crescendo. Molte rivali si stanno rinforzano, non conosco la strategia della società». Su De Rossi: «Col Parma, deve essere la sua festa, invito i tifosi a celebrarlo, un capitano come lui lo merita. Non è sereno, ma sta a lui dirlo».

FONTE    IL MESSAGGERO – TRANI

img_20190519_1218196277546233259684144.jpg