Roma, figuraccia mondiale: “Umiliazione storica”

photo_1548582260017848294233.png

Dagli Usa al Sudamerica, passando per l’Europa, la sconfitta giallorossa sui giornali del globo: “Debacle che i romanisti non dimenticheranno”

Ecco il brand che fa il giro del mondo, raccogliendo spazio tra le colonne dei quotidiani di tutto il globo: “Umiliazione storica”. Farsi conoscere a ogni latitudine, un obiettivo tutto sommato raggiunto, anche se nel modo sbagliato : “La Fiorentina umilia la Roma”, in Inghilterra più o meno tutti i tabloid hanno seguito la disfatta romanista, dal Daily Mail al Mirror, passando per il Sun, tutti concordano nell’analizzare una partita in cui i viola hanno “picchiato” i giocatori giallorossi.

In Spagna c’è As che parla di “sconfitta storica per la Roma, letteralmente massacrata dai viola“, mentre Marca lega “il durissimo colpo del 7-1 con un futuro in bilico per l’allenatore Di Francesco”. Su France Football si parla di “una lezione indimenticabile per la Roma di Javier Pastore, la Fiorentina ha fatto un sol boccone dei giallorossi”. Telegrafico il tedesco Kicker, che parla di “debacle romanista“, mentre Bild catalizza l’attenzione sul presunto sputo di Dzeko: “Un gesto vergognoso da parte dell’attaccante. Il bosniaco era frustrato e ha sputato sul direttore di gara, ricevendo un’espulsione e, probabilmente, una lunga squalifica”.

In Sudamerica c’è il brasiliano Globoesporte che segue le vicende romaniste: “Il 7-1 non è una novità per la Roma. Ma sopo questa sconfitta umiliante contro la Fiorentina si parla di un addio di Di Francesco, con Paulo Sousa o Conte pronti a subentrare“. Anche in Argentina hanno seguito con attenzione la gara di ieri, con il quotidiano Ole che applaude la bella doppietta di Simeone “in un goleada contro la Roma di un Javier Pastore che arranca”.

Anche dalle parti di James Pallotta gli strascichi della disfatta arrivano tutt’altro che ovattati: “Una notte terribile per la Roma”, si legge su Sports Illustrated, che non evita di sottolineare come “i giallorossi si trovano a dover lottare in una stagione cominciata con la vendita dei giocatori che rappresentavano l’ossatura della squadra”. Un’ analisi ripresa anche da USA Today, che evidenzia la doppia faccia di una “serata da ricordare per Chiesa, mentre per Dzeko è stata un vero incubo”.

fb_img_1540137877077-1699039905.jpg