Mancini, talento e gioventù: la Roma lo vuole a tutti i costi

Photo_1548226867735.png

 – Con cinque gol in 15 partite è, insieme al romanista Aleksandar Kolarov che però ha calciato due rigori, il difensore più prolifico nei cinque maggiori campionati europei. Già questo dato basterebbe per descrivere il momento che sta vivendo Gianluca Mancini, classe ’96 dell’Atalanta capace di attirare su di se le attenzioni delle big, non solo italiane. Fra queste c’è la Roma, che domenica se lo ritroverà da avversario e che già da tempo ha sondato il terreno con il suo procuratore Stefano Castelnuovo – lo stesso che ha portato in giallorosso Zaniolo che però ora si è affidato a Vigorelli- per un trasferimento. L’Atalanta, con cui i rapporti sono ottimi dopo l’operazione-Cristante, vuole aspettare la fine della stagione, la Roma vorrebbe invece provare ad anticipare i tempi per bruciare la concorrenza e per non partecipare ad aste: oggi il prezzo si aggira intorno ai 25 milioni. (…) Tra i nomi accostati alla società giallorossa c’è anche quello di Wilmar Barrios, centrocampista colombiano del Boca Juniors (25 anni). Il d.g. della società argentina è Nicolas Burdisso, che a Trigoria ovviamente conoscono benissimo. Anche in questo caso il trasferimento sarebbe più semplice a giugno, ma la Roma sta provando ad anticipare i tempi, magari con sei mesi di prestito secco prima dell’acquisto definitivo, a giugno, per 21 milioni di euro. (…)

FONTE    CORRIERE DELLA SERA

IMG_20190121_114716.jpg