‘RADIO PENSIERI’, PRUZZO: “I giovani vanno bene, ma va preso il campione per vincere subito”

Photo_1548226867735.png

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Riccardo “Galopeira” Angelini(Teleradiostereo 92.7): “La partita importante è sicuramente Atalanta-Roma, ma attenzione perché poi c’è il Milan da affrontare con un giorno in meno di riposo rispetto ai rossoneri. La Roma con due pareri favorevoli in quattro amministrazioni diverse non riesce a fare questo stadio. Pallotta ha versato settanta milioni per far capire che lo stadio a Roma si può fare. Anche se non è mio lo stadio non importa, io ho abitato in affitto per tanto tempo e decidevo comunque io chi invitare”.

Roberto Renga (Radio Radio Mattino – 104,5): “Atalanta-Roma è sfida tra il migliore attacco contro una difesa non certo solidissima. La Roma non può giocare il secondo tempo come contro il Torino. I giallorossi hanno gli attaccanti per sfruttare gli uno contro uno lasciati in difesa”. 

Furio Focolari (Radio Radio Mattino – 104,5): “Quella di Bergamo sarà una partita importantissima per la Roma. In caso di vittoria contro l’Atalanta i giallorossi si candiderebbero seriamente per il piazzamento in Champions League. Se invece dovesse perdere sarebbe un ridimensionamento, anche se i danni sarebbero relativamente bassi: la Lazio perderebbe contro la Juve e il Milan non vincerebbe con il Napoli. La Roma vista col Torino non basterà contro l’Atalanta”. 

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Mattino – 104,5): “Se Monchi porta a Trigoria Mancini e Tonali, io cambio il giudizio sul suo operato. Sarebbero grandi colpi che si andrebbero ad aggiungere a Zaniolo, Pellegrini e Cristante, talenti che ha già preso. E la Roma cerca anche Barella. Il club giallorosso oggi ha almeno la capacità di affascinarti. Cento milioni per il mercato? Se Pallotta vuole li mette. E’ il momento che il presidente americano si innamori di questi colori e investa di più sulla Roma”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “I giovani vanno bene, Tonali, Mancini, barella ma la Roma ha bisogno anche di un grande campione, uno alla Ibrahimovic o CR7, che ti fa vincere subito. C’è l’assenza di uno come Totti che si sente. I ragazzi vanno bene, ma non spostano. Se guardi la classifica, è impietosa”.

Sandro Sabatini (Radio Radio Mattino – 104,5): “I nomi che leggo seguiti dalla Roma sul mercato, Barella, Tonali e Mancini, è tanta roba. Mi sembra di rivedere il Monchi di Siviglia. Lui si è approcciato alla Roma con le stesse modalità da direttore sportivo del Siviglia, ma secondo me ora sta capendo che la Roma e l’Italia è un’altra cosa e che ora punta giocatori che conoscono già la Serie A”.

FONTE FORZAROMA.INFO

IMG_20190122_100153.jpg