Corinaldo, Michele esce dal coma e incontra Totti: “Ho realizzato il mio sogno”

Photo_1548226867735.png

Il ragazzo rimasto gravemente ferito nella drammatica calca della Lanterna Azzurra ha incontrato al Fulvio Bernardini la bandiera giallorossa e ha assistito all’allenamento della squadra

Storia a lieto fine per Michele Fiscaletti, il ragazzo rimasto ferito gravemente nella strage di Corinaldo lo scorso 8 dicembre. Mentre era in coma e ricoverato all’ospedale Torrette di Ancona, Michele aveva ricevuto il sostegno di FrancescoTotti che aveva registrato un video invitandolo a Trigoria. Venerdì scorso è avvenuto il tanto atteso incontro tra il ragazzo e la bandiera giallorossa: accompagnato al Fulvio Bernardini dai genitori e dagli amici che avevano chiesto a Totti l’incontro, Michele ha realizzato il suo sogno.

Foto con l’ex capitano della Roma che ha anche autografato una sua maglia e la sua biografia, poi un bel giro per il centro sportivo dove ha avuto modo di conoscere Monchi. Infine a bordo campo per assistere all’allenamento della squadra al completo. “Oggi posso dire di aver realizzato un sogno che ho inseguito fin da piccolo – le parole di Michele sui suoi profili social – Un’emozione unica che non potrò mai scordare un ringraziamento speciale a tutti quelli che hanno collaborato per realizzare tutto questo. Nonostante tutto ne sono uscito vittorioso. Grazie mio Capitano”. Una giornata che difficilmente Michele dimenticherà, finalmente una storia a lieto fine.