Primavera: doppio Celar e Pezzella, a Vinovo Juventus battuta 1-3

photo_1539625222826_1-1455269604.jpg

I giovani di Alberto De Rossi passano in Piemonte e si riprendono il terzo posto in classifica. Stefano Greco decisivo. Torna Sdaigui dopo la lesione al crociato

IMG_20190112_193028.jpg

Due su due a Vinovo: è solamente il secondo anno, da quando c’è stata la riforma del campionato, che la Roma va a giocare in casa della Juventus in regular season, e per la seconda volta torna a casa con i tre punti. Lo scorso anno 2-1 con doppietta di Riccardi, stavolta 3-1 con doppio Celar, al termine di una partita ricchissima di emozioni – i gol potevano essere il doppio, specialmente nella prima mezz’ora – che vale un bel balzo in classifica, sorpasso a Juve, Inter e Fiorentina e terzo posto. Primi minuti ricchi di azioni, da ambo le parti: Celar sbaglia una buona occasione, nata da un inserimento di Riccardi, Semeraro salva sulla linea un tiro dell’altro numero 3 Anzolin, Greco para bene su Fagioli, Pezzella e D’Orazio provano cross pericolosi, Cargnelutti nega a Nicolussi un colpo di testa pericoloso, Loria alza in angolo due pericolose conclusioni cariche di effetto, la prima di Riccardi, la seconda, di un D’Orazio apparso carico a pallettoni. E ancora: l’ottimo centravanti bianconero Petrelli ci prova due volte da fuori, Trasciani (in campo al posto dell’inlfuenzato Bianda) intercetta una conclusione pericolosa di Fagioli, Stefano Greco esce sui piedi dell’ex laziale Portanova, Riccardi e D’Orazio ci provano di nuovo, poi, al 42′, bel lancio di prima di Pezzella per Semeraro che va al cross da sinistra, Celar controlla, si gira e segna. Stefano Greco alza in angolo un bel tiro di Fagioli, Semeraro cerca il raddoppio a sorpresa con un pallonetto da trequarti, alto di poco.

Si riparte senza cambi

Dopo 2′ di ripresa Loria nega il gol a Freddi Greco, pochi secondi e il raddoppio arriva lo stesso: lancio di Trasciani dalla difesa, clamorosa ingenuità dei due centrali bianconeri, Capellini e Boloca, che erano in controllo e si ostacolano, dando via libera a Celar, che recupera palla, entra in area e calcia in rete. Poi la difesa della Roma si perde Nicolussi Caviglia, che scatta in profondità e dimezza lo svantaggio: prima ancora di pensare alle possibili conseguenze, Pezzella – forse il migliore – ristabilisce le distanze con un destro da fuori area, favorito però da un grossolano errore di valutazione del portiere Loria, unico fuoriquota e capitano dei bianconeri, decisamente sorpreso dall’effetto del tiro. Besuijen, rilanciato da titolare, lascia il posto al titolare vero, Cangiano, e la differenza si vede: la Juventus continua a premere, sfruttando anche la verve dell’ex Barcellona Moreno, ma la Roma è pronta a tenerli in allarme ripartendo in contropiede. E intanto ritrova – per ora sulla trequarti, in attesa di tornare in mediana, nel suo vero ruolo – un talento come Zakaria Sdaigui, fermo da luglio per la rottura del crociato.

screenshot_2018-10-07-12-13-25_1817174331.jpg

 

 

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: