Stillitano: «Se il progetto dello stadio verrà bloccato, il mio amico Pallotta

– Definito dal New york Times come il manager invisibile più potente del calcio mondiale, l’italoamericano Charlie Stillitano ha rilasciato una lunga intervista sulle colonne del quotidiano romano dove ha parlato anche del suo amico James Pallotta, presidente della Roma.

Lei è amico di Pallotta. Cosa pensa della sua avventura italiana?
L’ho visto due settimane fa. Mi è sembrato deluso, molto deluso. Forse pensava che, dopo la scorsa stagione, trovare ricavi fosse più facile (ride, ndr). No, scherzo. Però è un po’ perplesso, non so cosa possa fare. Gli ho detto: Jim, il progetto è buono, hai giovani bravi, penso a Kluivert, Ünder, Schick mi piace molto, e poi quel Lorenzo Pellegrini…».

Crede che Pallotta continuerà a investire nella Roma?
«Se il progetto dello stadio andrà avanti, sì. Se dovesse arrivare un altro blocco, secondo me lascia»

FONTE   CORSPORT

stillitano