Conferenza stampa Di Francesco: “Le partite si devono chiudere. Questa è una partita da vincere con maggiore convinzione”

screenshot_2018-11-07-10-29-11_11239265427.jpg

 

Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, era presente in conferenza stampa nel post-match della vittoria dei giallorossi contro il CSKA a Mosca. Queste le sue parole:

screenshot_2018-08-29-11-55-24_1-826812066.jpg

“I ragazzi devono capire che le partite si devono chiudere, non era una sfida facile ma non mi accontento di questo risultato. Si è scherzato un po’ troppo, dobbiamo crescere e i miei ragazzi devono recepire questo messaggio qua”.

Le sostituzioni, forse, hanno dato questo messaggio alla squadra? 

“Kluivert rientrava da un infortunio e non era più lucido, Ünder è ugualmente un attaccante, i primi due cambi sono stati di ruolo. Solo negli ultimi cinque minuti ho messo Juan Jesus perché loro puntavano sulle palle lunghe. Volevo vincere la partita ma senza andare a fare troppo il presuntuoso”. 

Come mai questa squadra ha tendenza ad accontentarsi?

“Tendiamo a gestire, ma non vuol dire fare sette palle orizzontali e darla al portiere. Dobbiamo dare dei segnali, questa è una partita da vincere con maggiore convinzione. Voglio di più, forse pretendo troppo, non lo so, ma voglio di più, punto e basta”.

Cosa è cambiato rispetto alla prima partita a Roma?

“Giocavamo a Mosca, in un clima differente e con tanti spettatori a favore loro. All’andata l’abbiamo chiusa prima, qui abbiamo bisogno dell’espulsione che comunque è arrivata per merito delle nostre verticalizzazioni anche se si era indirizzata subito bene”.

screenshot_2018-10-03-09-42-49_1278182465.jpg