La squadra di Difra non sa più correre. Solo Nzonzi e Perotti tra i “maratoneti”

screenshot_2018-10-30-11-01-41_1-1636170636.jpg

Nella classifica individuale il francese è il primo giallorosso ma con 11,227 km è 17esimo. Meglio di lui l’ex Strootman
11,569 km in una sola gara

 

screenshot_2018-10-30-11-35-56_1743191147.jpg

La Roma non corre. Non a sufficienza, quantomeno, per superare i suoi avversari. Come riporta “La Repubblica”, i dati inchiodano la squadra di Di Francesco, che cerca di scoprire la propria identità tra le problematiche emerse in corsa. La Roma, sia nella classifica individuale sia in quella collettiva, è molto in basso come media di chilometri percorsi: il primo giallorosso che si incontra è Nzonzi, piazzato al diciassettesimo posto (11,227 chilometri), e criticato perché troppo lento dalla stampa e dai tifosi. E fa strano pensare che il secondo è Perotti, alla posizione numero 33 (10,916), attaccante che a causa degli infortuni, da inizio stagione ha giocato pochissimo (solamente 98’ in campionato). Ma il dato che più accende i riflettori sullo scarso dinamismo atletico è quello che vede un ex giallorosso, Strootman, all’ottavo posto, essendogli bastato giocare solamente la prima di campionato a Torino per risultare ancora il migliore: 11,569 chilometri percorsi.

FONTE    (F. Ferrazza)