I premi Uefa ci fanno ricchi: quanti milioni per Juve e Roma

photo_1539846846520_1_1-406751365.jpg

 – Non vinciamo la Champions dal 2010, ma il «campionato dei premi» continua a vederci sul podio. Anche nell’ultima edizione vinta dal Real Madrid: dopo i campioni, legittimamente i più ricchi, con un bottino finale di 88,6 milioni, il secondo posto in questa classifica spetta alla Roma semifinalista (83,8). Quindi il Liverpool (81,3) e poi la Juve, 80 milioni malgrado l’eliminazione nei quarti. Al Napoli è andata la metà (39 milioni più uno dall’Europa League): non male comunque.

photo_1540495650024_1-1868973376.jpg

EUROPA LEAGUE

Ieri l’Uefa ha comunicato i premi finanziari della stagione 2017-18. La Champions ha distribuito complessivamente 1,4 miliardi. Bene è andata anche al Bayern (70,5), al Chelsea (65), al City (63,8), al Psg (62). Per le italiane gioca un ruolo il ricco market pool, legato ai diritti tv, da dividere tra meno squadre. In Europa League circola meno pecunia: gode l’Arsenal (37,8), ridono il Marsiglia (23) e anche l’Atletico Madrid campione che ne prende 16 e, con i 31 della Champions, arriva a 47 milioni. Le italiane mettono qualche soldo in cassa: Lazio (17,2), Milan (13,9) e Atalanta (12,3).

TUTTI I TEMPI:

JUVE 4ª Nella classifica dei premi di tutti i tempi, dal 1992-93 all’ultima finale, il Real Madrid domina con oltre 777 milioni incassati. Precede il Bayern (743), il Barcellona (693) e la Juve che negli ultimi anni ha scalato la classifica (685). Segue il Chelsea con 595 milioni. La Roma è arrivata a quasi 390 milioni di premi e insidia il Milan, al momento 2a delle italiane (412).

NUOVI PREMI

Da quest’anno, però, si cambia. Con la nuova formula «4×4» sono stati modificati anche i parametri dei premi, molto più ricchi che in passato. Intanto il montepremi totale è volato a 1,95 miliardi. Poi sono cambiate anche le voci: 1) partecipazione (25%, 488 milioni); 2) risultati nel torneo (30%, 585 milioni); 3) ranking storico (30%, 585 milioni); 4) market pool (15%, 292 milioni). Prendiamo la Juve: dopo tre successi, e data per scontata la qualificazione agli ottavi, ha già virtualmente intascato 75 milioni puliti. Quasi la stessa cifra del 2018, avendo giocato appena 270’. Vincere la coppa porterebbe ai bianconeri un bottino finale sui 130 milioni. Si capisce perché il futuro del calcio si gioca tutto su come sarà la Champions del futuro.

FONTE   GAZZETTA DELLO SPORT – FABIO LUICARI 

screenshot_2018-10-13-12-26-14_1-1289122224.jpg

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...