Stadio e conti: tutti a Boston da Pallotta

screenshot_2018-10-13-12-26-14_1-1289122224.jpg

 

– Tra le utilità della sosta, c’è anche quella di consentire vertici tra una presidenza con sede negli Usa e una dirigenza ubicata a Roma. E così, dopo che il d.g. Mauro Baldissoni ha fatto da battistrada, nel fine settimana tutti i responsabili dei diversi settori operativi di Trigoria di ritroveranno a Boston per parlare con James Pallotta.

TENTAZIONE MONCHI Oltre a Baldissoni, quindi, a colloquio con il presidente giallorosso andranno anche il COO Guido Fienga, il CRO Francesco Calvo e il d.s Monchi. Tra l’altro, proprio sul direttore sportivo ieri sono giunte voci, targate Espn, di un interessamento del Psg, che si vanno ad aggiungere a quelle che lo vogliono corteggiato anche da Barcellona, Atletico Madrid e Manchester United.

DENARO PER IL PONTE Inutile dire che in società fanno quadrato intorno al responsabile del mercato, che comunque è già al lavoro sia sugli acquisti che sulle cessioni di gennaio. Di sicuro con Pallotta saranno trattati temi tecnici, ma uno dei punti focali riguarderà la questione stadio, che in questi giorni ha avuto un’accelerazione. Tra l’altro, proprio ieri sono arrivate buone notizie sul fronte del finanziamento del Ponte dei Congressi, opera fondamentale per l’intero complesso. dell’assessora ai Lavori pubblici Margherita Gatta: «Desidero rassicurare la cittadinanza – ha scritto l’assessore ai Lavori Pubblici, Margherita Gatta –: è intenzione dell’amministrazione realizzare il Ponte dei Congressi. I fondi previsti nel 2018 sono stati semplicemente spostati nel 2019 perché è un’infrastruttura complessa e ha bisogno di ulteriori passaggi tecnici».

DE ROSSI E PASTORE IN CRESCITA Sul fronte squadra, da segnalare i progressi di De Rossi e Pastore, che potenzialmente potrebbero essere disponibili per la partita di sabato contro la Spal. Una notizia che farà piacere anche a Pallotta.

FONTE     GAZZETTA DELLO SPORT – CECCHINI