Un derby diviso: Roma, tanti dubbi. Lazio, le certezze

photo_1537855590231_1573029949.jpg

CORRIERE DELLA SERA – Alle 15 il derby: la Lazio si presenta alla stracittadina con quattro punti di vantaggio e con una striscia di cinque vittorie consecutive tra campionato e Europa League, la Roma è il contrario. Oggi Di Francesco presenterà la settima formazione diversa in sette partite stagionali e la sorpresa potrebbe essere la conferma di Santon come terzino destro con Florenzi più alto nel tridentino dietro a Dzeko. Dovrebbe andare in panchina Cengiz Under, che fisicamente non è al top.

photo_1535092393147_1713929054.jpg

 

«Sarà la fame a fare la differenza e noi dovremo averne più di loro. Della Roma temo Di Francesco, che le ha dato un’organizzazione di gioco eccellente e che nella scorsa stagione l’ha portata alla semifinale di Champions», dice il laziale. Di Francesco è di brutale sincerità: «Attualmente non siamo competitivi per lo scudetto, lo dimostra la classifica. Il fatto di essere dietro alla Lazio, però, mi rammarica. Il derby non è una gara come le altre».

FONTE   CORRIERE DELLA SERA

screenshot_2018-09-16-11-23-50_1429618164.jpg