Coraggio Schick, ora prenditi la Roma

photo_1537855590231_1573029949.jpg

 

– Non gioca titolare all’Olimpico da cinque mesi, da quando dopo neppure 10 minuti portò la Romain vantaggio contro il Chievo. Ci metterebbe la firma, Patrik Schick, per replicare risultato (finì 4-1) e prestazione di quel giorno, quando la Roma era nel pieno della sua primavera tutta emozioni e lui sembrava pronto ad uscire dal lungo letargo.

photo_1535092393147_1713929054.jpg

Ci ha creduto, ha lavorato tutta l’estate con un preparatore personale, ma poi non è che la storia sia cambiata così tanto: è la riserva di Dzeko, stasera toccherà a lui perché il bosniaco riposerà, e fino a questo momento non ha fatto nulla per convincere Di Francesco a dargli ancora più fiducia.

screenshot_2018-08-29-11-55-24_1-826812066.jpg

La Roma ha bisogno che Schick ritrovi se stesso e quel carattere che, a Genova, l’aveva portato ad essere decisivo anche entrando a partita in corso. (…). Stasera, salvo sorprese, giocherà nel ruolo preferito, quello di punta centrale. Non si pesterà i piedi con Dzeko come a Milano, non partirà largo a destra, avrà dalla sua una squadra a trazione anteriore, come piace a lui, con dei trequartisti pronti a servirlo. La condizione è buona, come gli hanno ribadito sia Monchi sia Di Francesco tutto dipenderà dall’atteggiamento con cui entrerà in campo.  (…).

FONTE   GAZZETTA DELLO SPORT

Screenshot_2017-09-18-08-16-14