Roma, N’Zonzi in 24 ore

flyermaker_13082018_0831371437681502.png

 

Monchi è rientrato da Siviglia e ha fatto il punto con Di Francesco: entro domani il nodo verrà sciolto. Trattativa complicata, ma la distanza si è ridotta e mancano 5 milioni: da Trigoria filtra ottimismo

Entro domani la Roma scioglierà il nodo-N’Zonzi. Il Siviglia ha chiesto a Monchi di (ri) aggiornarsi in queste ore. Le parti continuano a trattare e la distanza, scrove Stefano Carina su Il Messaggero, s’è ridotta 5 milioni (25 l’offerta, comprensiva dei bonus, 30 la richiesta). La Roma ha fatto un passo in avanti, riducendo al minimo i premi e agevolando le modalità di pagamento mentre il club andaluso è sceso da una prima richiesta di 32 milioni a 30. Anche con il francese va ancora limato qualcosa. N’Zonzi ha detto sì al quadriennale da 3 milioni più premi offertogli dalla Roma (per complessivi 3,5 milioni di stipendio), a fronte però di un’importante commissione da girare al papà-agente. Una somma importante (vicina ai 5 milioni), che andrebbe a pareggiare la richiesta iniziale complessiva sull’ingaggio.

C’è inoltre un siparietto, carpito ieri dalle telecamere di un’emittente spagnola, che lascia ben sperare: si vede il ds Caparros in atteggiamento molto sorridente con il calciatore nell’aeroporto di Siviglia, prima di prendere il volo per Tangeri. Secondo la ricostruzione dei media spagnoli, il ds ha dispensato un messaggio di tranquillità e incoraggiamento al calciatore, per poi dirgli di non preoccuparsi perché affronterà la sua situazione e chiedergli di non creare turbative.

Di Francesco attende speranzoso. Fermo ai due rinforzi annunciati nella tournée americana da Pallotta all’emittente radiofonica Sirius Xm, il tecnico non vede l’ora di avere a disposizione N’Zonzi. Poi, per l’esterno offensivo, si vedrà in extremis. Eusebio è consapevole che quella del mancino di piede destro, rischia di rimanere una priorità soltanto per lui. Il club ha un’idea diversa, soprattutto a fronte della mancata partenza di uno tra Perotti e El Shaarawy. 

FONTE   S. CARINA

 

 

rata_12083316305.jpg