DiFra e la sua Roma giovane: «Ma siamo in crescita»

Articolo sponsorizzato da…

Scan0005

screenshot_2018-07-24-19-01-21_1-700518457.jpg

 – A 13 giorni dall’inizio del campionato, con la trasferta americana che volge al termine, è tempo per Eusebio Di Francesco di fare un primo bilancio del precampionato giallorosso. «Sono contento – le sue parole a Roma Tv -, anche se la tournée è un po’ lunga. Rispetto allo scorso anno però sono migliorate molte cose nelle strutture e nella programmazione. Siamo tornati ai ritiri di una volta, quando era normale lavorare anche quattro settimane. È come a scuola: la ripetitività migliora, può sembrare noioso, ma i ragazzi capiscono che la continuità degli allenamenti porta a crescere, e allo stesso tempo ad avere completezza di squadra, conoscenza di ognuno di loro e dell’allenatore»(…) Rispetto alla passata stagione, Di Francesco ha un rimpianto. «L’andata della semifinale con il Liverpool, è stata una partita condizionata da tante situazioni. Nel calcio il fattore chiave è motivazionale: non sono stato bravo a gestire queste situazioni e questo ha compromesso il sogno dei tifosi e dei giocatori di andare in finale. Tutti però hanno dato il massimo per provare a centrare l’obiettivo. Per fortuna il calcio non è una scienza esatta, c’è sempre la possibilità di poterti rifare».

FONTE     CORRIERE DELLA SERA