A centrocampo spunta il maliano Samassekou

Articolo sponsorizzato da….

Classe ‘96, è un profilo che Monchi sta valutando dopo che la pista legata a N’Zonzi s’è fatta in salita

‘Opportunità’ è il termine attorno al quale gira il mercato della Roma in questo rush finale, scrive Stefano Carina su Il Messaggero. Malcom lo era, è l’ammissione reiterata di Monchi, per età, talento e investimento.

Lo è anche Neres ma al momento con costi – aspettando l’esito del playoff Champions nel quale è impegnato l’Ajax – decisamente più elevati (50 milioni). Potrebbe diventarlo anche Samassekou del Salisburgo in mediana. Quello del maliano, classe ‘96, è un profilo che Monchi sta valutando dopo che la pista legata a N’Zonzi s’è fatta in salita.

Il centrocampista del Salisburgo viene ritenuto un prospetto interessante: è in scadenza di contratto nel 2019 e potrebbe rivelarsi un’occasione importante. Un profilo alla Under per intenderci (che il ds aveva chiamato in causa un paio di giorni fa, per ricordare il suo modus operandi sul mercato): poco conosciuto ai più ma con un futuro che si annuncia roseo.

Monchi in occasione della conferenza stampa di presentazione di Olsen, prova ad allentare la pressione mediatica. Anche se poi, prima di salutare, rilancia: “Lavoreremo sino all’ultimo giorno di mercato, cercando quell’opportunità che migliori la squadra”. Anche magari andando a scandagliare mercati apparentemente costosi: Kovacic, ex Inter e ora al Real Madrid, continua ad essere offerto in Italia. Anche alla Roma.

FONTE   S. CARINA