Di Francesco: “Sconfitta che deve servirci da lezione. Non dobbiamo essere frettolosi”

Articolo sponsorizzato da…cliccare sull’immagine

Sito di e-commerce dove potrete trovare tutto il necessario per il miglior riposo possibile!

screenshot_2018-07-24-15-08-25_1-1594853183.jpg

Il tecnico dopo la sconfitta per 4 a 1 contro il Tottenham: “Ci vuole un po’ di tempo, ci vuole pazienza. La crescita di tutti passa anche attraverso queste gare”

SAN DIEGO – Il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco è intervenuto in conferenza stampa dopo la sconfitta per 4 a 1 contro il Tottenham.

Valutazione complessiva dopo il match?
Era preventivato il fatto di far fare determinati minuti ai giocatori in campo. Siamo partiti bene, ma non mi è piaciuta la compattezza di squadra, non abbiamo fatto come avrei voluto. La squadra nel secondo tempo mi è piaciuta di più,  abbiamo lavorato bene nell’aggredire gli avversari. Avremmo potuto segnare qualche rete ma non sono soddisfatto, serviva più determinazione in alcuni momenti della gara.

Errori da parte della difesa. 
Non mi piace parlare solo della difesa, la squadra deve difendere in undici e mi auguro che i ragazzi lo capiscano presto. È fondamentale lavorare un po’ di più di squadra. Siamo mancati nella prestazione agonistica e nella cattiveria. Loro erano più brillanti, noi abbiamo caricato abbastanza in questi giorni. Meglio prendere questi gol adesso che più avanti. Non sono contento ma questa sconfitta deve servirci da lezione. La fase difensiva deve essere determinante anche per quella offensiva.

Centrocampo in difficoltà. Problemi individuali o solo di squadra?
Pastore può dare un contributo importante. Deve trovare la condizione migliore, piace l’applicazione. È riduttivo parlare del singolo: ci sono giocatori che devono trovare i meccanismi di squadre e alcuni hanno girato troppo per il campo. Nel secondo tempo invece i centrocampisti hanno fatto meglio perché si conoscevano di più. Ci vuole un po’ di tempo, ci vuole pazienza. A Roma siamo tutti frettolosi: o siamo da Champions o da salvezza. La crescita di tutti passa anche attraverso queste gare.