Il pallone si vede su Sky passando anche per Dazn con due abbonamenti

Articolo sponsorizzato da….cliccare sull’immagine

Sito di e-commerce dove potrete trovare tutto il necessario per il miglior riposo possibile!

 

screenshot_2018-07-14-09-33-06_1-2012959180.jpg

 

screenshot_2018-07-24-09-42-11_1_1975186116.jpg

 

 – Con l’acquisizione della Champions Sky torna così ad avere tutte le italiane di coppa, perché a settembre riparte anche l’Europa League. Sky Calcio Show perde Ilaria D’Amico dopo 15 anni, ma guadagna la (quasi) infallibile coppia del calciomercato Alessandro Bonan e Gianluca Di Marzio. Per la serie A l’esclusiva è di 266 partite, di cui 16 big match su 20, 7 su 10 per ogni giornata, visibili sul nuovo canale dedicato Sky Sport Serie A. Qui arrivano le complicazioni per il tifoso, perché se fino alla stagione scorsa l’abbonato aveva tutte le partite, il nuovo bando per i diritti non ha consentito, per legge, di acquisire tutte le partite. I diritti delle tre gare mancanti sono andati al gruppo inglese Perform, che rilascia i suoi contenuti in streaming attraverso l’app Dazn. Dunque per vedere tutta la A è necessario avere due abbonamenti. Sky offrirà uno sconto ai suoi clienti: l’abbonamento alla piattaforma di streaming costa 10 euro al mese, mentre chi è abbonato alla pay tv lo pagherà 8 euro (ma per tutti i 9 mesi della stagione calcistica il prezzo scende a 60 euro contro 90). Questi ticket, oltre che su Sky Q, potranno essere fruiti anche sui device connessi alla rete: tablet, smartphone, computer, smart tv e console per videogiochi.

 

FONTE     CORRIERE DELLA SERA