Roma, un terzetto per il nuovo attacco

Uno tra Berardi, Ziyech e Forsberg verrà acquistato dopo la partenza di Alisson, che vuole solo il Real Madrid

El Shaarawy e/o Perotti: uno è di troppo. Perché Monchi vuole cambiare ulteriormente l’attacco e arricchire il reparto di un altro elemento, come scrive Stefano Carina su Il Messaggero. Finché non cederà Alisson (e soltanto in seguito uno tra il Faraone e l’argentino, più Defrel), il ds rimarrà apparentemente fermo.

Per il portiere brasiliano a Trigoria si augurano che possa realmente andare in scena un’asta. Il problema è che al netto del pressing del Chelsea (che monitora a fari spenti anche la situazione di Manolas), Alisson vuole solo Il Real Madrid. E chi lo segue da vicino, lo ha convinto che è soltanto una questione di tempo.

In attacco al momento l’unica novità è Kluivert. Un paradosso pensando che proprio il reparto avanzato (il quinto del torneo con appena 61 reti in 38 gare) sembrava quello che avesse più necessità di correttivi. Alla fine, comunque, un altro elemento arriverà. Monchi sfoglia la margherita: Forsberg, Berardi e Ziyech, ma non solo.

 

Forsberg è il più difficile da prendere ma viene ritenuto “un sogno”, il giocatore perfetto per aggiungere qualità al reparto. Per Berardi e Ziyech – avendo già raggiunto delle intese di massima con entrambi – è soltanto da prendere una decisione e accontentare il club di turno.

La scelta finale di Monchi potrebbe essere condizionata anche da chi, tra Perotti e El Shaarawy andrà via. Più rifinitore l’argentino (piace al Tottenham: ieri l’agente era in Inghilterra), più attaccante il Faraone (attualmente in vacanza con Luca Pellegrini a Ibiza): il futuro passa anche da qui.

FONTE     S. CARINA