Tonetto: “Kolarov è stato un valore aggiunto per la squadra”

Articolo sponsorizzato da Fedelflex….cliccate sull’immagine e………

img_20180621_103805__1_1-498432308.jpg

 

Max Tonetto, ex della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni a proposito dell’evento Sardegna Summer Vip ai microfoni di RMC Sport. Queste le sue parole: “Nainggolan verso l’Inter? Sarebbe una cessione importante ma in entrata la Roma si sta muovendo secondo le indicazioni di Monchi e Di Francesco. Tra l’altro lavorano molto bene in simbiosi. Il rinnovo di Di Francesco? Ha fatto molto bene, è arrivato con un po’ di scetticismo. Aveva fatto bene a Sassuolo, conosceva la realtà romana ma l’impatto può essere complicato per tutti. È stato bravo, è cresciuto durante l’anno. Ha coinvolto tutta la rosa a sua disposizione, ha meritato di arrivare in semifinale di Champions League. Cosa può significare perdere Alisson? Oggi è un portiere che non puoi trattenere, ha un valore assoluto e forse è il migliore in Europa. Non ci sono portieri alla sua altezza, trattenerlo – viste le tante richieste – diventa complicato. Ma la Roma può fare un mercato di tutto rispetto con i soldi della cessione del portiere. Quale sarà l’obiettivo della Roma per la prossima stagione? L’obiettivo è quello di crescere, magari ripetere il cammino in Champions e cercare di consacrarsi. Arrivare di nuovo in semifinale non sarà facile. In campionato credo che debba avvicinarsi alla Juventus, giocando per lo scudetto e lottando almeno per diversi mesi. Pastore? Mi è sempre piaciuto, ha fatto bene a Parigi e ha qualità indiscusse. L’unica perplessità è legata al suo ruolo, si dovrà adattare dal punto di vista fisico al modulo di Di Francesco per poi sfruttare le qualità tecniche. Chi è il miglior esterno sinistro in Italia? Ho visto Kolarov, è stato un valore aggiunto per la squadra. È stato il migliore per personalità, ha dato un impronta importante in campo e nello spogliatoio”.

FONTE    RMC SPORT