ANTONIO FELICI

FB_IMG_1503824380348
ANTONIO FELICI

Finora mi sono sempre espresso positivamente sulle operazioni in entrata dell’#ASRoma. Cristante, Coric, Kluivert, tutti ragazzi di talento che nel prossimo futuro potranno affermarsi come campioni. Qualche perplessità ce l’ho su Pastore, non per le indiscutibili qualità tecniche, ma per la capacità di essere continuo e determinante dopo anni di panchina.

Ma #Nainggolan no. Nainggolan proprio no. La cessione del Ninja è totalmente inaccettabile, sanguinosa, incomprensibile. In sintesi, per tre motivi:

1) Ti privi di una delle colonne della squadra, di un leader, di un trascinatore.
2) Lo cedi a una diretta rivale, rinforzandola e mettendoti inutilmente a rischio nella lotta Champions del prossimo campionato.
3) L’hai clamorosamente svenduto.

Il mercato di Monchi potremo giudicarlo solo alla fine. Magari da qui ad agosto ci saranno colpi in entrata di grande livello. Oggi, però, dico che la cessione di Nainggolan è uno shock.

FONTE A. FELICI