Roma, Kluivert al fotofinish

Accelerata nella giornata di ieri per portare a Trigoria il quarto colpo in entrata in vista della prossima stagione

Monchi e la Roma sono pronti a piazzare il quarto colpo in entrata. Dopo Coric, Marcano e Cristante, come scrive Stefano Carina su le pagine de Il Messaggero, è arrivato il momento di Kluivert dall’Ajax. L’offerta giallorossa (che ha il sì del ragazzo) si aggira sui 18 milioni più bonus (la richiesta è di 25) ma la vicenda è molto più complicata di quello che può sembrare in apparenza. Perché con Raiola che detiene parte del cartellino, si stanno discutendo in queste ore, insieme all’Ajax, anche altre variabili: bonus, singoli e di squadra, percentuali su future cessioni e diritti d’immagine.

 A Trigoria vorrebbero chiudere la trattativa entro il weekend. Il fatto che sia Monchi che l’agente di Kluivert si siano chiusi nel mutismo, lascia intendere come l’operazione sia subentrata in una fase decisiva. C’è da accontentare il club olandese che ormai ha preso atto dell’impossibilità di trattenerlo (Justin ha rifiutato più volte la proposta di rinnovare il contratto che scade nel 2019).  Il ds spagnolo, però, è interessato anche a Ziyech, è nella posizione di non poter forzare più di tanto la mano, temendo poi ripercussioni future nell’affare che riguarderà il marocchino. Quello che appare certo è che sono ore decisive. Da Roma a Amsterdam si rimpallano bozze di accordi con Raiola nelle vesti di regista interessato.

Attenzione perché poi entro il 30 giugno dovrà essere anche contabilizzata una cessione. Quelle imminenti di Peres (destinazione Torino) e Tumminello(Atalanta) non bastano. Tutto sembra portare a Nainggolan che ha due opzioni: aspettare l’Inter (che potrà però muoversi in entrata dopo il 1 luglio) oppure accettare l’offerta faraonica di 12 milioni a stagione che gli ha proposto l’Evergrande di Cannavaro.

FONTE  S. CARINA