Roma: Cristante sì, Ziyech forse

Monchi chiude per il centrocampista dell’Atalanta e tratta con l’Ajax l’esterno marocchino più Kluivert

 

Oggi Monchi torna a Roma dopo il viaggio in Spagna. Tanti i temi sul tavolo: da Alisson a Ziyech, non dimenticando Kluivert Jr. e Cristante, come riporta Stefano Carina su Il Messaggero.

Dopo aver offerto ad Alissonl’adeguamento contrattuale (3,5 milioni a stagione più i diritti d’immagine), ora il ds è divenuto un attore non protagonista (sono infatti Chelsea, Real ed eventualmente il Liverpool a dover fare il primo passo: i Blues per ora offrono 50 milioni, ritenuti non sufficienti).

Per Cristante, è ormai tutto fatto. Roma e Atalanta chiuderanno a breve con la formula del prestito oneroso più obbligo di riscatto per una valutazione complessiva di 30 milioni, divisa in 25 più 5 di bonus. Se Defrel andrà a Bergamo, lo farà più avanti nel mercato, anche in questo caso utilizzando la stessa formula. In queste ore si sta decidendo se inserire o meno il prestito di Tumminello ma ai fini della trattativa cambia poco. Cristante (che guadagnerà 1,5 milioni più bonus) sarà il terzo acquisto del ds spagnolo.

 

I prossimi due obiettivi giocano entrambi nell’Ajax: Ziyech e Kluivert Jr. Se per l’olandese l’intesa con Raiola è maturata 15 giorni fa, per il marocchino è più recente. La scorsa settimana, in gran segreto, l’agente Nakhli ha incontrato Monchi, sancendo un accordo. Ora inizia la parte più difficile: trattare con l’Ajax. Che per Kluivert Jr. (in scadenza di contratto nel 2019) parte da una quotazione di almeno 25 milioni mentre per Ziyech la valutazione si aggira sui 35.

Monchi tiene in caldo il nome di Brahimi (Porto), esterno sinistro algerino di piede destro e grande qualità anche se con 9 anni in più del giovane olandese.

Pellegrini in questi giorni si guarda attorno: da tempo ha deciso di rimanere ma gli resta quella strana sensazione di rappresentare il piano B qualora Monchi non riuscisse entro il 30 giugno a rientrare di quelle cessioni che sarà comunque costretto a fare. Skorupski, richiesto da Sampdoria, Fiorentina e Bologna, da solo non basta. Per Nainggolan e Strootman si aspetta l’offerta giusta. Che potrebbe arrivare, però, soltanto dopo il 1 luglio.

FONTE  S. CARINA