Lotito: “I romanisti partecipativi ma chiassosi, poi non vincono niente”

Le parole del presidente della Lazio: “I nostri invece sono valori nobili”

 screenshot_2018-05-17-05-58-09_1190325715.jpg
 

Claudio Lotito non ne manda di certo a dire ai tifosi romanisti. A margine di un evento a Civitavecchia, come riportato da lalaziosiamonoi.it, il patron della Lazio ha rilasciato alcune dichiarazioni sulle differenze che ritiene esistere tra il tifo biancoceleste e quello giallorosso. Ecco le sue parole:

“Ho cercato di salvaguardare quel valore dei simboli, fra cui l’aquila che oggi vola sull’Olimpico. I bambini magari lo vedono come un rapace imponente, ma è anche un qualcosa che rappresenta libertà e fierezza, valori comuni ai nostri fondatori di Piazza della Libertà. La Lazio ha sempre avuto questi tratti nobili che ancora oggi si porta dietro al contrario dei dirimpettai, partecipativi ma chiassosi, anche se poi stringendo non vincono nulla. Le due tifoserie sono diametralmente opposti