Il club pronto a rifarsi il look: ecco il segretario generale

A Trigoria si cerca un personaggio che affianchi la dirigenza. Potrebbe essere Massimo Ienca che attualmente ricopre la stessa carica alla Sampdoria

screenshot_2018-04-09-07-55-56_12046644923.jpg
 

Al termine della stagione, la Roma ha deciso di ampliare il proprio organigramma, scrive Stefano Carina su Il Messaggero, inserendo una figura – quella del segretario generale – che attualmente manca nel club. La richiesta, avanzata dal ds Monchi, non ha trovato resistenze. Se nelle scorse settimane è circolato il nome di Leo Longo, segretario generale del Torino, quella che l’ex ds Sabatini definiva l’anima londinese della società, ha proposto direttamente a Pallotta Massimo Ienca che attualmente ricopre la stessa carica alla Sampdoria.

Figura accentratrice, a Trigoria lascia più di qualche perplessità. Essendoci infatti già due personalità forti come Baldissoni e Monchi, non dimenticando l’ad Gandini, si cerca per lo più un personaggio che affianchi la dirigenza. Per questo motivo, negli ultimi giorni, sta prendendo sempre più corpo l’idea di un’ipotesi interna.

Monchi preferirebbe avere vicino a sé una figura professionale già pronta ed esperta del settore. Le novità non finiscono qui. MassimoTarantino, dalla Primavera, è pronto per passare alla prima squadra affiancando il ds insieme a Balzaretti. Ma in pentola, bolle anche una possibile sorpresa. La Roma sta infatti pensando di offrire a Massara la possibilità di tornare a lavorare a Trigoria.

FONTE  S. CARINA