Pallotta, tifosi in rivolta contro l’UEFA: “Bastava dire ‘insensibile’. Perché Agnelli e Buffon no?

Al presidente accusato per le frasi contro Skomina. I social contestano: “È una mafia, hanno la maglia bianconera al posto del cuore”. E al numero uno di Boston arriva il sostegno della piazza giallorossa: “Ha parlato in maniera educata, finalmente si comporta da presidente della Roma”

“Senza la Var si rischiano figuracce come questa e di scadere nel ridicolo”. Così aveva tuonato James Pallotta pochi minuti dopo l’eliminazione della Roma dalla Champions League contro il Liverpool. Parole che non sono andate giù all’UEFA, che ha aperto un procedimento contro il presidente americano, accusato di “condotta scorretta”. La commissione Disciplinare, Etica e di Controllo esaminerà il caso il prossimo 31 maggio, cinque giorni dopo la finale tra i Reds ed il Real Madrid. Sul tavolo anche il “comportamento” della società giallorossa, che dovrà rispondere di accensione di fumogeni, organizzazione insufficiente e scale bloccate.