Roma blindata per gli inglesi

FB_IMG_1491624057200_1

– I tifosi del Liverpool sono attesi a Roma già da oggi. Per questo motivo in Questura ieri si è tenuto un doppio tavolo tecnico per mettere a punto il piano sicurezza in occasione della semifinale di Champions League. Un evento che va a sovrapporsi con il concerto di piazza San Giovanni e che contribuisce ad aumentare la tensione in città. Da qui l’esigenza di lavorare a stretto contatto sia con la dirigenza della squadra ospite sia con le istituzioni inglesi che hanno segnalato il possibile arrivo di 30/40 tifosi considerati a rischio. «Si tratta però – spiega la Questura – di persone non soggette, nel loro paese, a misure restrittive legate al tifo violento in quanto la normativa britannica prevede il ritiro del passaporto ai tifosi sottoposti a Daspo».

Durante la giornata nella Capitale potrebbero confluire un migliaio di tifosi inglesi sui 5.000 previsti. Gli aeroporti interessati sono quelli di Fiumicino e Ciampino, ma anche più distanti come Pisa, Perugia, Milano, Bergamo, Napoli e Firenze. Gli scali saranno sottoposti a controlli da parte delle forze dell’ordine, così come le stazioni fer- roviarie, i caselli autostradali e le vie consolari. Il piano sicurezza, inoltre, prevede anche una serie di informazioni e raccomandazioni per i supporter dei Reds che puntano a evitare disordini e bivacchi in giro per la città. Tra le indicazioni presenti, l’invito a previlegiare come punto di arrivo la stazione Termini. Per quanto riguarda la permanenza in città, invece, l’invito è quello di «socializzare nei bar e nei risstoranti di piazza Campo de’ Fiori e largo Corrado Ricci» dove dalle 19 di oggi saranno attive le disposizioni dell’ordinanza anti alcol che si estenderanno fino alla mattina del 3 maggio. Il divieto sarà in vigore nelle «zone limitrofe allo stadio Olimpico ed alle direttrici di afflusso e deflusso, fino alla Ztl diurna del centro storico e nell’area di via Cavour, del Colosseo, piazzale Flaminio e piazza delle Canestre». Proprio a piazzale delle Canestre, dalle 15 di domani, sarà operativo il punto di raccolta con autobus messi a disposizione dall’Atac e che accompagneranno i tifosi inglesi allo stadio Olimpico scortati dalle forze dell’ordine. E se l’obiettivo della pianificazione del dispositivo sicurezza è quello di non lasciare nulla al caso, fari puntati anche sulla vendita di biglietti falsi. Per prevenire questo fenomeno è stata «creata una task-force costituita dagli agenti della Polizia di Stato, della Polizia amministrativa della Questura, nonché da personale del- la Polizia locale di Roma Capitale e quello della Guardia di Finanza».

Per la partita è arivato anche l’appello congiunto della Sindaca Virginia Raggi e di quello di Liverpool Joe Anderson: «Per i tifosi dell’AS Roma e del Liverpool FC, che si trovino a Roma dentro o fuori lo Stadio Olimpico o in Inghilterra, questi 90 minuti saranno intensi, eccitanti e tra i momenti più emozionanti del percorso compiuto finora nella competizione. Si uniranno a milioni di tifosi di calcio nel mondo e vivranno l’ultimo match del- le semifinali che regalerà loro il miglior calcio che il gioco moderno possa offrire. Quella sera tutto il mondo guarderà a Roma e per milioni di tifosi la partita rappre- senterà la passione, la lealtà, la rivalità ed il rispetto. Quando i tifosi dell’AS Roma sono arrivati a Liverpool, sono sta- ti accolti a braccia aperte, un caldo benvenuto e un invito ad apprezzare la città e i suoi abitanti».

FONTE     IL TEMPO – MUSACCHIO