A. FELICI

FB_IMG_1503824380348
ANTONIO FELICI

#InterRoma Alla fine dalla ruota di S.Siro esce fuori un pareggio, tutto sommato giusto. Per oltre un’ora la Roma si è mostrata superiore: ottimo pressing alto e reparti equilibrati e bel collegati. Ha meritato il vantaggio e sembrava potresse vincere serenamente. Poi, dopo i cambi, si è rovesciata l’inerzia della partita e considerando il palo e le parate di Alisson l’Inter ha meritato il pareggio. Una considerazione su Di Francesco. Secondo me tatticamente ha preparato la partita in maniera perfetta. Fino al 70esimo a Spalletti non gliel’ha fatta vedere. Purtroppo, però, i cambi sonbo stati disastrosi. Soprattutto Peres per Gerson. Con l’ingresso del primo si è creata una voragine sulla destra che ha rilanciato alla grande Perisic. Inoltre Florenzi ha faticato maledettamente a trovare la giusta posizione a centrocampo, alimentando solo confusione. Con Juan Jesus per El Shaarawy, poi, la squadra s’è rintanata nella propria area di rigore, rinunciando ad attaccare. Sono errori gravi, in parte anche determninati dall’assoluta mancanza di alternative a centrocampo in panchina. La morale di questa partita è che questa squadra può ancora ritrovarsi e combinare qualcosa di buono in questa stagione. Ma andrebbe rinforzata, potenziata. Non certo smantellata. Ora tocca alla società decidere se optare o meno per l’eutanasia di questo progetto sportivo.

FONTE   A. FELICI